Categories
Economy Economy and International relations Global Personal Blog

Centemero (Lega). IPNEd. “La disuguaglianza sociale può essere superata con l’istruzione”.

“Il fenomeno della disparità, argomento spesso ricorrente nel dibattito politico moderno, può essere mitigato e superato grazie a cultura e istruzione.” Così l’on. Giulio Centemero, già rappresentante dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo e recentemente nominato nel comitato esecutivo IPNEd (International Parliamentary Network for Education), il network internazionale esteso su sette vaste regioni, con il principale obiettivo di salvaguardare e implementare l’atteso e auspicato quarto principio dei “sustainable development goals”, deciso con il fine di garantire un’equa istruzione di elevata qualità a tutti.
“Come papà non posso immaginare che non sia garantita un’educazione adeguata a tutti i bambini e fanciulli. Reputo inestimabile il valore dell’insegnamento. Ringrazio IpNEd e rinnovo il sostegno e l’impegno in prima persona per agire concretamente e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tasso di analfabetismo, sulla inaccettabile disuguaglianza di genere e sui problemi di inclusione dei disabili” conclude Centemero.

Categories
politica Press

Scuola: Lega, su forniture banchi conti non tornano

Roma, 12 set – “Sui contratti per la fornitura dei banchi alle scuole ancora troppi punti oscuri. Dopo le criticità sul caso ‘Nexus’ emerse grazie a una nostra interrogazione, Invitalia si è precipitata a comunicare alla stampa che il contratto ‘è stato ritirato’ dal commissario Arcuri. Ma resta ancora un mistero come, quando e in base a quali motivazioni, visto che noi ne abbiamo segnalate parecchie. Così come restano altre domande ancora senza risposta. Perché non sono stati resi pubblicamente noti tutti gli operatori economici incaricati – anche in esito alla procedura ristretta – della fornitura dei banchi? A quanto ammontano le singole commesse? Quanti banchi sono stati complessivamente oggetto di queste forniture? Abbiamo presentato in proposito una seconda interrogazione. La Lega vuole chiarezza e vuole capire se presidi, insegnanti e famiglie sono stati presi in giro anche sulle date delle consegne dei banchi. Ci auguriamo che il governo la faccia al più presto. Almeno sulla carta, le scuole riaprono lunedì 14”.

Così i deputati della Lega in commissione Finanze: Massimo Bitonci, Gianluca Cantalamessa, Laura Cavandoli, Giulio Centemero, Silvia Covolo, Francesca Gerardi, Alberto Gusmeroli, Alessandro Pagano, Leonardo Tarantino; i deputati Lega in commissione Cultura Scienza e Istruzione, Daniele Belotti (capogruppo) e Rossano Sasso, e gli altri deputati Lega del Lazio: Sara De Angelis, Claudio Durigon, Barbara Saltamartini, Francesco Zicchieri.

Categories
Culture, Music, Literature

Centemero (Lega): favorevoli all’accordo su istruzione e ricerca con Qatar. La cultura è crescita, sviluppo, miglioramento.

“Il Gruppo Lega-Salvini Premier, in segno di resistenza cultuale al Governo ConteBis voterà a favore del provvedimento di ratifica dell’Accordo di cooperazione in materia di istruzione, università e ricerca scientifica tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo dello Stato del Qatar.

Mette molta tristezza pensare al fatto che il primo provvedimento del Governo Contebis in ambito culturale sia stato quello di tagliare più di mezzo milione di euro al sistema museale per assumere nuovi burocrati. Ma mette ancor più tristezza pensare che il Neo Ministro all’ Istruzione Fioramonti scrivendo una giustificazione erga omnes, urbi et orbi, nega di fatto agli studenti il diritto di sciopero e li autorizza ad assentarsi in massa.

Ma che ci si può aspettare dal governo di un primo ministro che nemmeno viene a riferire in parlamento rispetto al suo terzo cambio di maggioranza, rinnegando di fatto i valori che stanno alla base della nostra democrazia?
Contro le barbarie culturale del Conte Bis, ci può salvare solo la nostra cultura e la diffusione dei nostri valori perché un “Bisconte” passa, ma l’Italia resta!” .

 

Categories
Culture, Music, Literature Personal Blog Press

Centemero (Lega): L’educazione civica nelle scuole è legge!

Oggi il Senato ha approvato definitivamente il provvedimento, dopo il voto all’ unanimità della Camera.

Mi piace a tal proposito ricordare una frase di De Amicis che recita “I tuoi libri sono le tue armi, la tua classe è la tua squadra, il campo di battaglia è la terra intera, e la vittoria è la civiltà umana.”

Finalmente regole, diritti e doveri tornano sui banchi di scuola ad accompagnare la crescita dei nostri bambini e ragazzi. Attraverso un’educazione adeguata i bambini possono crescere, formarsi e scegliere cosa diventare favorendo così lo sviluppo della propria comunità e del proprio paese.

La Lega dà un altro segnale concreto, mettendo così al primo posto il futuro delle nuove generazioni.

Saranno oggetto di educazione civica: la Costituzione, istituzioni dello Stato italiano, dell’Unione europea e degli organismi internazionali; storia della bandiera e dell’inno nazionale; educazione alla cittadinanza digitale; elementi fondamentali di diritto, con particolare riguardo al diritto del lavoro; educazione ambientale, sviluppo eco-sostenibile e tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari; educazione alla legalità; educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni.

Nell’ambito dell’insegnamento trasversale dell’educazione civica sono promosse, inoltre, l’educazione stradale, l’educazione alla salute e al benessere, l’educazione al volontariato e alla cittadinanza attiva, l’avvicinamento responsabile e consapevole degli studenti al mondo del lavoro, integrati con esperienze extra-scolastiche, a partire dalla costituzione di reti anche di durata pluriennale con altri soggetti istituzionali, con il mondo del volontariato e del Terzo settore, con particolare riguardo a quelli impegnati nella promozione della cittadinanza attiva.