Categories
Economy Finance, business, entrepreneurship

Centemero (Lega): DL MILLEPROROGHE. Proroga incentivi start up 2021

“La crisi che stiamo attraversando non può non può essere il deterrente per ogni azione volta a stimolare la crescita economica. Per questo ho presentato un emendamento al DL Milleproroghe con l’intento di chiedere un’estensione degli incentivi per le Start Up anche per il 2021” così Giulio Centemero capogruppo Lega in commissione Finanze.
“Sono necessari interventi strutturali che diano una nuova spinta propositiva a chi decide di investire in questo periodo. Vanno premiati gli imprenditori e tutti coloro che contribuiscono all’incremento dell’economia e degli indici occupazionali. Serve un atto concreto da parte del governo soprattutto nei confronti dei nuovi imprenditori, altrimenti la ripresa sarà molto difficile” conclude Centemero.

Categories
Economy and International relations politica

Centemero (Lega). DL Milleproroghe. Rientro “cervelli”. Non dobbiamo escludere ricercatori e docenti rientrati in Italia prima del 2020.


“Ho presentato un emendamento per evitare che i ricercatori e docenti rientrati in Italia prima del 2020 siano inopportunamente esclusi dalle misure di incentivo al radicamento permanente” così l’on. Giulio Centemero, capogruppo Lega in commissione finanze e già firmatario di molte proposte volte a favorire il rientro dei cervelli in Italia così come la loro tutela fiscale.
“Tale modifica è fondamentale per garantire la equa applicazione della disposizione e per non penalizzare nessuno. Si vuole prevede che anche i soggetti rientrati in precedenza e che siano stati iscritti all’AIRE possano optare per accedere al periodo addizionale incentivato condizionato alla presenza di figli e/o acquisto abitazione” conclude il deputato.

Categories
Videos

Il 2021 si preannuncia un anno sfidante dove l’Italia avrebbe più che mai bisogno di stabilità istituzionale e invece….

 

 

Buongiorno e buon anno a tutti da Giulio Centemero su giuliocentemero.com.

Il 2021 si preannuncia un anno sfidante dove l’Italia avrebbe più che mai bisogno di stabilità istituzionale e invece questo governo sembra più instabile ogni giorno che passa. Domenica scorsa ero a Roma perché si teneva il voto finale della Camera dei Deputati alla legge di bilancio, nel corso della settimana trascorsa è stata la volta del Senato (non senza qualche correzione) e qualche giorno fa il milleproroghe è stato assegnato alla Camera dei deputati, commissioni Bilancio e Affari Costituzionali. Il pacchetto finanziario genera parecchio debito pubblico e dell’altro debito genererà dal recovery fund. A mio avviso il debito può essere buono o cattivo: dipende dal costo degli interessi, dalle misure in cui si investe e dalla velocità di esecuzione delle stesse. Tralasciando i primi due punti è chiaro che per quanto riguarda l’ultimo siamo messi male; Il Sole24ore stamattina riportava in prima pagina che serviranno 176 decreti attuativi per implementare le misure predisposte. Decisamente non si tratterà di interventi rapidi, un po’ un controsenso per delle misure urgenti, o sbaglio?

Categories
Economy Energia Personal Blog

Milleproroghe, Centemero (Lega), “commissariamento GSE per decreto è atto di barbarie giuridica”

 

 

 

Roma, 22 dic. – “Apprendo con sgomento che il governo, con un colpo di mano che travalica anche il buon senso, ha inserito nel decreto Milleproroghe una norma che dispone il commissariamento del GSE, Gestore servizi energetici, affidando a un decreto del Presidente del Consiglio la scelta del commissario.

Un provvedimento aberrante, un atto di barbarie giuridica, che costituisce un vero e proprio schiaffo ai più elementari principi di diritto: uno spoils sistem mascherato, che denuncia ancora una volta la smania di questo governo di mettere le mani su quante più poltrone possibile.

Confido che il Presidente Mattarella intervenga quanto prima per stralciare la norma dal testo del decreto, allo stato attuale approvato salvo intese, a tutela dei principi da sempre ribaditi dalla Corte Costituzionale in materia di autonomia delle società pubbliche e di separazione tra politica e amministrazione.

 

Così il deputato Giulio Centemero, capogruppo della Lega in Commissione Finanze.