Categories
Business Economy Economy and International relations politica

Centemero (Lega). Il Governo della decrescita economia. Bocciata proposta su costi IPO

“Poteva essere l’occasione per smentire le polemiche degli ultimi giorni sull’inadeguatezza di questo esecutivo nel gestire la crisi e gli strumenti per la ripresa. Invece la maggioranza è stata coerente nel ribadire la sua linea del non sostegno alla ripresa economica, bocciando uno dei nostro emendamenti a favore delle aziende, peraltro già approvato in Commissione Finanze” così Giulio Centemero, capogruppo lega in commissione Finanze.
“In Commissione Bilancio, l’emendamento, che era finalizzato al riconoscimento del credito d’imposta di cui all’articolo 20 della legge di Bilancio (e cioè credito d’imposta per le spese di consulenza relative alle quotazioni delle PMI) a tutte le imprese e al “equity crowdfunding” è stato respinto. Siamo davanti all’ennesimo segnale di incapacità del Governo a gestire qualsiasi cosa” conclude Centemero.

Categories
Business Economy Economy and International relations politica

CENTEMERO (LEGA): OCCASIONE PERSA SU CREDITO IMPOSTA

“Ennesimo parere contrario alla nostra proposta di estensione del credito di imposta per quotazione. Un’altra occasione persa per dare un segnale positivo alle nostre imprese che, in un momento così delicato, decidono comunque di quotarsi in Borsa o accedere a portali di equity crowdfunding. Il Governo ha respinto la nostra proposta durante l’esame del decreto Rilancio adducendo pareri poco chiari e prevedendo per lo più effetti negativi non meglio precisati. Il solito burocratese per dire che la proposta non è attuabile”. Così il deputato Giulio Centemero, capogruppo Lega in commissione Finanze della Camera. “L’emendamento – spiega Centemero – prevedeva infatti l’estensione del credito d’imposta spettante in relazione ai costi di consulenza finalizzati all’ammissione alla quotazione in un mercato regolamentato o in sistemi multilaterali di negoziazione di uno Stato membro dell’Unione Europea o dello spazio economico Europeo estendendolo a tutte le imprese italiane, comprese quelle che non presentassero i requisiti di Pmi ai sensi della raccomandazione 2003/361/CE della Commissione del 6 maggio 2003, nonché ai portali di equity crowdfounding iscritti all’apposito registro del regolamento Consob 18952/2013. L’idea era quella di incentivare le nostre imprese e dare loro un minimo di respiro, ma dello stesso avviso non è chiaramente questo Governo come già ne ha dato prova preoccupandosi più delle passerelle e dei proclami da avanspettacolo”.

Categories
Economy politica

Centemero (Lega). Estensione credito d’imposta IPO: il secco no di Gualtieri

Centemero (Lega). Estensione credito d’imposta IPO: il secco no di Gualtieri.

“Dopo la bocciatura dell’emendamento al Decreto Liquidità che avrebbe esteso il credito d’imposta per i costi di quotazioni a tutte le società che decidono di quotarsi e alle piattaforme di equity crowdfunding, giunge un altro no da parte del ministro che durante il question time in commissione finanze adducendo motivazioni di carattere meramente burocratico e stilistico.
La maggioranza non solo si dimostra miope e incosciente, ma antepone i propri limiti ideologici e partitici alle reali necessità del Paese.”

Categories
Videos

Companies need patient capital to start planning the future without the burden of too much leverage. The solution is obviously equity.

 

Hello and good evening from Rome by Giulio Centemero on GiulioCentemero.com.
Today both committees Finance and productive activities are voting the amendments to the Liquidity Decree.
The Decree focuses on Debt through banking channels. On Thursday the Financial Times published an article by Andrea Vismara, CEO of Equita, an independent Italian Investment bank, in which the author express the fact that “debt is effective because it reaches companies quickly and effectively, but it cannot be the only tool.”
I can’t agree more with this concept especially because, as the article says, “companies need patient capital to start planning the future without the burden of too much leverage.” The solution is obviously equity. We’ve been discussing about the matter several times and during my service as MP I’ve been always promoting legislative initiatives to foster the use and the facility of access to equity.
In the Liquidity Decree, tallying with the said principles, I tabled one amendment in particular that extends the tax credit of 50% on IPO consulting costs to all kinds of IPOs and to equity crowdfunding. This is just a small step and I hope the majority will support it, although I’m quite skeptical.
Equity means also transparency, sustainability and visibility and Italy’s portfolio of funding definitely lacks of equity instruments.
Have a nice evening and see you next week, always on giuliocentemero.com.