Categories
Economy Economy and International relations

Centemero (Lega): Incentivi fiscali in regime de minimis all’investimento in start-up e PMI innovative. Dopo mesi, mancano ancora i decreti attuativi.

 

 

“Se il Governo non comincia a riflettere sul futuro della nostra economia e delle nostre imprese, è difficile credere in una ripresa economica dopo la triste fase che stiamo attraversando” queste le parole di Giulio Centemero, capogruppo Lega in Commissione finanze dopo aver depositato nei giorni scorsi un’interrogazione ai Ministri dello sviluppo economico e dell’economia e finanze in merito agli incentivi fiscali in regime de minimis all’investimento in e piccole e medie imprese innovative.

“Le modalità attuative dovevano essere definite entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore dell’articolo cui fa riferimento la proposta, mentre ad oggi sono trascorsi ulteriori tre mesi dal termine ultimo già stabilito. Il ritardo nella definizione dei soggetti cui è riconosciuta la suddetta detrazione e le modalità con cui le aziende possono offrire tale incentivo agli investitori, implica un potenziale rallentamento degli investimenti in start-up e pmi innovative con conseguente rischio di paralizzare un importante quanto doveroso percorso di crescita e di sviluppo all’insegna dell’innovazione nel nostro Paese.
La crisi di Governo non può continuare ad essere la giustificazione per lo stallo che riguarda tutti i provvedimenti di rilancio della nostra economia” conclude il deputato.

Categories
Videos

Cosa succederà la prossima settimana?

 

 

Un buongiorno alpino a tutti da giuliocentemero su giuliocentemero.com.
La settimana scorsa sono finalmente iniziate le audizioni in Commissione Finanze nell’ambito dell’indagine conoscitiva dei mercati dei capitali per la crescita. Abbiamo cominciato con ANIA e VC Hub, presto troverete un breve report sul mio blog e voglio  dirvi che entrambe le associazioni hanno raccontato dell’incredibile resilienza dei loro rispettivi settori durante COVID e del fatto, a me caro visto che tutto è partito tramite un emendamento lega al Decreto Crescita, che il sandbox per il Fintech e l’Insuretech è fondamentale per la crescita della nostra economia.
Intanto è stato pubblicato il decreto semplificazioni che sembra, ahi noi, essere poco efficace: proveremo a emendarlo in sede di conversione per tagliare un po’ di quella burocrazia che attanaglia l’Italia.
La prossima settimana ci saranno anche i rinnovi delle presidenze delle Commissioni sia alla Camera che al Senato: è di sicuro un test sulla solidità di questa maggioranza che dimostra sempre più di essere divisa: da Alitalia ad Autostrade, da Borsa al 5g i diversi punti di vista dei partiti di governo si stagliano chiaramente all’orizzonte danneggiando il Paese che sembra sempre più lontano dal principio della certezza del diritto.
Grazie a tutti e alla prossima settimana!

Categories
Sin categoría

Centemero (Lega): Liquidità all’economia reale. Presentati ordini del giorno della Lega. Ora il governo Conte faccia un passo concreto.

 

 

 

 

“Mai come ora serve liquidità all’ economia reale, i canali della finanza alternativa vanno rafforzati e le misure prese in considerazione nei nostri ordini del giorno, vanno in quella direzione. Stimolare le imprese a quotarsi o a reperire risorse sui portali di crowdfunding e agevolare chi investe in strumenti come gli ELTIF non può che mettere in circolo risorse essenziali per la nostra economia.” così Giulio Centemero, capogruppo Lega in commissione Finanze alla Camera.

“ La presentazione al DL Cura Italia in Senato di due ODG della Lega: il primo per il rifinanziamento oltre il 2020 del credito d’imposta dei costi di IPO e l’estensione dello stesso ai costi di collocamento sulle piattaforme di crowdfunding e il secondo per la stabilizzazione degli incentivi fiscali per gli ELTIF, vanno nella giusta direzione ovvero quella di dare un’iniezione e di fiducia alle nostre aziende sempre più agonizzanti a causa dell’emergenza Covid – 19. Ora il governo Conte faccia un passo concreto, li accolga e ne dia seguito.” conclude Centemero.

Categories
Business Economy Economy and International relations

Centemero (Lega): Anche Banca d’Italia sostiene la mia proposta per aiutare il rilancio delle imprese nel Mezzogiorno.

 

“Stamane ho esortato i sindaci di Teramo e Bari a sollecitare i rappresentati del governo al fine di attivare la norma del dl Crescita che consente per 18 mesi di trasformare in crediti d’imposta le differite attive delle imprese del Mezzogiorno in caso di aggregazione” queste le parole di Giulio Centemero, capogruppo Lega Commissione Finanze, dopo le audizioni tenutesi questa mattina nell’ambito dell’esame del disegno di legge C. 2302 – di conversione in legge del decreto-legge n. 142 del 2019- recante misure urgenti per il sostegno al sistema creditizio del Mezzogiorno e per la realizzazione di una banca di investimento.

“Anche Banca d’Italia ha espresso parere favorevole e ha definito la proposta che avevo portato avanti un utile contributo per le imprese meridionali che realizzino robuste operazioni di aggregazione. Inoltre nel documento presentato questa mattina ribadisce: questa misura avrebbe forti sinergie con le norme del Dl, con il quale condivide le finalità di razionalizzazione e rendere più efficiente la struttura produttiva del Mezzogiorno. E’ importante fare tutto il possibile per renderla al più presto operativa”.

Questa misura avrebbe potuto risolvere la crisi di Popolare di Bari a costo zero per i contribuenti e consentirebbe la capitalizzazione delle imprese del Sud e l’attrazione di investitori internazionali. Spero che almeno i sindaci del PD riescano a far aprire gli occhi ai loro compagni di partito al governo nazionale.”

Categories
Finance, business, entrepreneurship Personal Blog

DL FISCO: LEGA “GOVERNO ACCANITO SU IVA 22% AD AUTOSCUOLE” 

 

“Il governo spreca un’altra occasione d’oro per dimostrare che il suo accanimento verso le autoscuole e’ solo frutto della fantasia delle opposizioni. Il nostro subemendamento al decreto fiscale, bocciato dall’esecutivo, chiariva infatti che anche le lezioni teoriche impartite dalle autoscuole per conseguire le patenti B e C1 possono rivestire valenza didattica e quindi essere esentate dall’Iva al 22%. Cosi’ facendo il governo avrebbe dimostrato all’Europa che l’Italia ha la schiena dritta e ai cittadini che devono prendere la patente di avere un fisco amico”. Cosi’ i deputati della Lega in commissione Finanze Giulio CENTEMERO, Alberto Gusmeroli, Massimo Bitonci, Laura Cavandoli, Silvia Covolo, Francesca Gerardi, Alessandro Pagano, Paolo Paternoster, Leonardo Tarantino.

 

 

Categories
Economy Economy and International relations

Lega: “Grazie a noi aumento fondo autotrasporto merci Roma”.

“Grazie a un emendamento della Lega al decreto fiscale è stato aumentato il fondo per le imprese di autotrasporto merci. Si passa dai 12 milioni 900mila euro a 25 milioni di euro per la sostituzione di automezzi vecchi con automezzi di nuova generazione e meno inquinanti. Esprimiamo dunque grande soddisfazione per questo segnale concreto nei confronti di questo settore, della sicurezza sulle strade e dell’ambiente”. Così i deputati della Lega nelle commissioni Finanze e Trasporti della Camera: Alberto Gusmeroli, Massimo Bitonci, Giulio Centemero, Laura Cavandoli, Silvia Covolo, Francesca Gerardi, Alessandro Pagano, Paolo Paternoster, Leonardo Tarantino – Alessandro Morelli, Elena Maccanti, Massimiliano Capitanio, Fabrizio Cecchetti, Giuseppe Donina, Antonietta Giacometti, Edoardo Rixi, Giovanni Battista Tombolato e Adolfo Zordan.

Categories
Economy Economy and International relations Finance, business, entrepreneurship

Centemero (Lega): Eltif e IME. Il Governo ha perso anche questa occasione. 

 

“Bocciati i nostri emendamenti su Eltif e Investment Manager Exemption.  Speriamo che il Governo cambi idea e la maggioranza li voti nel DL Bilancio” queste le parole dell’on. Giulio Centemero, capogruppo in Commissione Finanze.

“Le nostre PMI e Startup hanno bisogno di fonti di finanza alternative al canale bancario, e gli Eltif possono portare alla costituzione di tanti fondi di medie dimensioni focalizzati sull’investimento illiquido in PMI e Startup. Con gli IME (investment manager exemption) l’Italia potrebbe attrarre capitali, talenti e gettito nel campo della Finanza. Entrambe sarebbero misure cruciali per rendere i nostri territori sempre più competitivi e attrattivi soprattutto ora che la Brexit si sta concretizzando.”

Categories
Finance, business, entrepreneurship

Dl Fisco: Lega, nostra vittoria condomìni esenti

“Grazie alla Lega i condomìni saranno esenti dalle norme sugli appalti di manodopera previste dal decreto fiscale. Dopo quattro settimane di pressing e continui interventi in Commissione, il governo ha finalmente capito che stava sbagliando alla grande andando a complicare un sistema fiscale già alquanto caotico per una corretta gestione dei fabbricati in condominio da parte degli amministratori. Abbiamo costretto il governo a fare marcia indietro. Un’altra vittoria della Lega su un provvedimento, che comunque presenta notevolissime penalizzazioni tra cui l’incredibile impossibilità di compensare i crediti Irpef, altra liquidità che viene tolta al sistema delle imprese”.

Così i deputati della Lega in commissione Finanze della Camera: Alberto Gusmeroli, Massimo Bitonci, Giulio Centemero, Laura Cavandoli, Silvia Covolo, Francesca Gerardi, Alessandro Pagano, Paolo Paternoster, Leonardo Tarantino.

Categories
Economy Economy and International relations Finance, business, entrepreneurship

Mediobanca: Centemero (Lega), Gualtieri batta un colpo!

 

 

Roma, 7 nov – “Il ministro Gualtieri batta un colpo su Mediobanca e Unicredit. Finora non ha battuto ciglio. Chiederò chiarimenti in sede parlamentare sia a lui che alle autorità di vigilanza. Se il nostro mercato azionario finisse in mani estere, si depotenzierebbe la nostra economia e contestualmente la capacità di attrarre nuovi investimenti e creare occupazione”. Così il deputato Giulio Centemero, capogruppo Lega in Commissione Finanze della Camera, a proposito della vendita da parte di Unicredit della quota detenuta in Mediobanca.

“Il piano di Delfin su Generali è sempre più scandito – sottolinea Centemero -. Sta diventando centrale il ruolo di Unicredit, la banca guidata dal francese Jean Pierre Mustier, che di Mediobanca è il primo azionista, con l’8,8 per cento e che ieri ha annunciato di mettere in vendita tutte le sue azioni. Se Mustier vendesse a Del Vecchio quest’ultimo diventerebbe il dominus di Generali chiudendo magari la partita con Nagel? In Piazzetta con l’uscita dell’ultima Ex Bin (dopo Comit e BancodiRoma) finirebbe un’era. Partita chiusa?”.

Categories
Economy and International relations Finance, business, entrepreneurship

(ANSA) – ROMA, 24 OTT – Fisco: Centemero (Lega), stallo su detrazioni start up

 

“Insieme ai colleghi della Commissione finanze ho presentato un’interrogazione al Ministro dell’economia affinche’ intervenga sul blocco delle detrazioni riguardanti le somme investite nelle imprese Start-up innovative per i soggetti Irpef e la deduzione per i soggetti Ires”. Cosi’ il deputato Giulio Centemero, capogruppo Lega in Commissione Finanze della Camera.

“Il nostro Governo aveva previsto, tramite la manovra di bilancio dello scorso anno, l’incremento delle aliquote dal 30 al 40 per cento di detrazione e deduzione delle somme investite nelle imprese Start-up innovative che nei casi di acquisizione dell’intero capitale sociale di Start-up innovative da parte di soggetti passivi Ires, diversi da imprese Start-up innovative, erano state incrementate, per l’anno 2019, dal 30 al 50 per cento, a condizione che fosse acquisito e detenuto per almeno tre esercizi l’intero capitale sociale. Allo stato attuale – prosegue – tali disposizioni non sono applicabili poiche’ e’ necessaria l’autorizzazione della Commissione europea alla fruizione del beneficio, Commissione che ad oggi non si e’ ancora espressa. Questa situazione penalizza startup e investitori e di conseguenza la crescita del Paese. Il Governo sospenda i litigi intestini almeno su questi temi e intervenga prontamente”. (ANSA).