Post_COVID-19. Dalla FASE II ai provvedimenti economici.

3

 

 

Buonasera a tutti da Giulio Centemero su giuliocentemero.com.
Stamattina sulla prima pagina del sole campeggiava un bel articolo di Matteo Salvini
Nell’ articolo Salvini descrive tre lezioni apprese da questa crisi: la prima è che cittadini e imprese devono essere liberi di lavorare entro una cornice normativa definita da poche e chiare regole. Esattamente l’opposto di quanto avvenuto finora dove la norma mal scritta è sempre stata interpretata anche peggio e dove un apparato repressivo testimonia la mancanza di fiducia nei cittadini. Il principio del sospetto deve essere rimpiazzato da quello della trasparenza. La pubblica amministrazione è gravata da montagne di controlli preventivi dove a loro volta l’onore ricade su cittadini e imprese ma, utilizzando diversi principi, come quelli già sperimentati nel “modello Genova” e basati su meno burocrazia e più trasparenza si libererebbero significative forze di mercato. Libertà e responsabilità devono essere i principi cardine della riapertura, principi ispirati dall’ uguaglianza, non dalla uniformità. Ogni fattispecie deve trovare la propria soluzione e le singole imprese riapriranno una volta in grado di rispettare principi sanitari adeguati.
La seconda lezione riguarda la rischiosità del portfolio degli approvvigionamenti: dovremo fare reshoring di parti significative della nostra supply chain tramite la riduzione delle imposte, della burocrazia, del contenzioso e il potenziamento dei nostri distretti, il motore del made in Italy.
La terza lezione riguarda l’efficacia dell’Unione Europea nell’affrontare crisi globali: a due mesi dall’inizio della Pandemia il principale strumento, cioè il Recovery Fund, ancora non è definito. L’Unione potrebbe offrire la potenza di fuoco, ma troppa burocrazia ne rallenta i processi tanto che la potenza di fuoco potrebbe arrivare a guerra finita. Come Lega sosteniamo la richiesta dei più autorevoli economisti: la BCE intervenga con un nuovo whatever it takes e nel medio lungo termine servono delle riforme fondate sul principio di sussidiarietà.

Related Posts

Leave a Reply

My New Stories