Categories
Videos

Patrimonio Destinato. Perchè a CDP?

 

 

Buongiorno a tutti da Giulio Centemero su giuliocentemero.com.
Oggi siamo alla Camera per il voto finale sulla legge di Bilancio che poi verrà trasmessa al Senato per le battute finali. Non voglio però parlarvi della legge di bilancio di cui abbiamo già affrontato alcuni aspetti ma parlarvi di uno dei profili legati all’istituzione del c.d. Patrimonio Destinato.

Il Patrimonio Destinato è stato istituito dal Decreto Rilancio e si configura in un fondo costituito mediante l’apporto di beni da parte del MEF. A tal fine per l’anno 2020 è autorizzata l’assegnazione a CDP di titoli di stato o liquidità, nel limite massimo di 44 miliardi di Euro. Siamo di fronte quindi a un fondo interamente pubblico gestito interamente da CDP.

Non sarebbe stato più opportuno, ai fini dell’efficacia, dell’efficienza e della trasparenza assegnarne la gestione tramite gara a evidenza pubblica a uno o più gestori? Ho posto la medesima domanda in audizione al dg del Tesoro, il Dott. Rivera, il quale mi ha risposto che non è stata trovata interessante l’ipotesi. Eppure la concorrenza è l’anima del mercato, e la concorrenza porta alla massimizzazione dei risultati a vantaggio dei cittadini. Inoltre essendo il fondo costituito a sostegno e rilancio del sistema economico-produttivo italiano forse il medesimo avrebbe potuto vivacizzare le attività dei nostri gestori.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *