Centemero (Lega). Insulti discriminatori e sessisti. La mia solidarietà alla nostra candidata di Vignola.

1

“Mi attendo una levata di scudi e parole di solidarietà verso la nostra candidata di Vignola, presa di mira dai soliti leoni da tastiera perché leghista, figlia di genitori romeni e italiana di adozione” così Giulio Centemero, capogruppo Lega in commissione Finanze e membro dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo.
“Mia madre è romena e io stesso sono cittadino romeno. Al di là delle origini che mi accomunano alla candidata, credo che ogni forma di discriminazione vada condannata, soprattutto nei confronti di chi decide di spendersi in prima persona e a giovane età a favore della Cosa Pubblica. Tali discriminazioni infatti rappresentano un Vulnus per la democrazia. Cara Aylin non ti scoraggiare, stai contribuendo a rendere l’Italia un paese migliore” Conclude Centemero.

Related Posts

Leave a Reply

My New Stories