Categories
Economy Finance, business, entrepreneurship

Centemero (Lega): DL MILLEPROROGHE. Proroga incentivi start up 2021

“La crisi che stiamo attraversando non può non può essere il deterrente per ogni azione volta a stimolare la crescita economica. Per questo ho presentato un emendamento al DL Milleproroghe con l’intento di chiedere un’estensione degli incentivi per le Start Up anche per il 2021” così Giulio Centemero capogruppo Lega in commissione Finanze.
“Sono necessari interventi strutturali che diano una nuova spinta propositiva a chi decide di investire in questo periodo. Vanno premiati gli imprenditori e tutti coloro che contribuiscono all’incremento dell’economia e degli indici occupazionali. Serve un atto concreto da parte del governo soprattutto nei confronti dei nuovi imprenditori, altrimenti la ripresa sarà molto difficile” conclude Centemero.

Categories
Economy Finance, business, entrepreneurship politica

Il niet del governo al crowdfunding mortifica lo spirito d’impresa, e speranze di crescita e innovazione

http://www.atlanticoquotidiano.it/quotidiano/il-niet-del-governo-al-crowdfunding-mortifica-lo-spirito-dimpresa-e-speranze-di-crescita-e-innovazione/

Categories
Business Economy Economy and International relations Finance, business, entrepreneurship politica

Centemero (LEGA). Domani finalmente in aula Mozione su Borsa Italiana. IL Governo non scappi e dica se esiste un progetto vero per l’Italia

 

Al di là della recente acquisizione da parte di , il nostro impegno non si ferma. Le scelte di oggi peseranno sull’orizzonte futuro e sarebbe pertanto auspicabile una messa in sicurezza della progettualità e del percorso intrapreso, a supporto della competitività globale del sistema economico e produttivo italiano. Il timore che abbiamo è che il governo guardi all’operazione solo in una prospettiva di potere e poltrone che nulla ha a che vedere con progettualità future. Quanto è avvenuto con Borsa è la metafora di come vengono gestite le cose dalla maggioranza. Scelte che avrebbero bisogno della massima condivisione, anche perché vengono utilizzati i soldi dei libretti postali degli italiani, sono gestite col “favore delle tenebre” per citare il Presidente Conte.” Queste le parole del deputato Giulio Centemero, capogruppo in Commissione Finanze alla Camera, con le quali anticipa la mozione che verrà presentata domani in aula su Borsa Italiana.

Non ho nulla da eccepire rispetto al progetto di Euronext, ma ci sono indubbiamente dei punti che vanno chiariti per scongiurare perdite di spazi economici per gli operatori domestici in molti settori strategici, come spesso evidenziato dal Copasir.
Quali sono dunque i progetti di crescita e gli investimenti per le società del gruppo? Quale la percentuale di 250 milioni di utili (ante imposte) sarà reinvestita ogni anno?
Auspico una presa di posizione da parte dell’Aula, delle forze di opposizione e di maggioranza affinché l’impegno vada oltre le parole del Presidente Conte pronunciate qualche giorno fa in Piazza Affari, e si traduca invece in una risposta concreta ai bisogni dell’Italia” conclude Centemero.

Categories
Economy Finance, business, entrepreneurship politica Videos

Patrimonio Destinato

Hello and good afternoon by Giulio Centemero on giuliocentemero.com.

Today we have session for the final vote to the budget law. But I’d like to talk to you about something else: the so called “Patrimonio Destinato”, roughly translated in “destined equity”. The “destined equity” has been created by the relaunch decree and it’s a fund allocated through the assignment to CDP of goods by the Ministry of the Economy and Finance. In order to do so for 2020 it is authorized the assignment to CDP of govies and other liquidity for maximum 44 billions. As a matter of fact it is a public fund completely managed by CDP. A portfolio of asset management firms, perhaps chosen through a public tendering procedure would have probably ensured a more effective, efficient and transparent management. I asked in a hearing the reason of this choice to the General Director of the Treasury, mr. Rivera, who answered they didn’t find it an interesting option. But competition is the soul of the free market and leads to the best results, in this case for the citizens. Moreover the fund, whose purpose is to sustain and relaunch the economic and productive system, would have liven up also a part of our financial sector.

Categories
Finance, business, entrepreneurship

Nexi, Centemero ( Lega): Fusione risultato apprezzabile

“La fusione annunciata tra Nexi, Sia e la svedese Nets è un risultato apprezzabile che promette risultati significativi per il nostro Paese. Dall’unione delle tre aziende – tra i leader di mercato del settore paytech – nascerebbe una realtà da oltre 20 miliardi: un nuovo campione europeo a guida italiana con una importante partecipazione di Cassa Depositi e Prestiti, sotto la vigilanza di Banca d’Italia e Consob. Da questa fusione nascono grandi responsabilità e l’opportunità di dimostrare la capacità di essere leader in processi di innovazione finanziaria, evitando esperienze deplorevoli come quella di Wirecard in Germania” lo dichiara Giulio Centemero, capogruppo Lega in Commissione Finanze.

Categories
Business Economy Economy and International relations Finance, business, entrepreneurship politica Videos

Asta privata su vendita Borsa Italiana. Qual’è il miglior candidato?

 

 

Buonasera a tutti da Giulio Centemero su giuliocentemero.com. Dalla stampa apprendiamo per l’asta privata sulla vendita di Borsa Italiana da parte del London Stock Exchange si sarebbero fatti avanti tre soggetti: il duo CDP Euronext, l’elvetica Six e Deutsche Boerse. Nessuno si aspettava un interesse tale riguardo a Piazza Affari, un interesse che giudico positivo in quanto può sfociare in sana competizione giovevole per il nostro mercato. Qual’è il miglior candidato? Deve essere un gruppo internazionale che garantisca autonomia, investimenti, tecnologia e nuovi investitori, cioè nuova liquidità per le nostre imprese. In particolare il nuovo piano industriale deve concentrarsi sulle PMI, la spina dorsale del nostro Paese, e su MTS, la piattaforma del debito pubblico che, in un Paese altamente indebitato come il nostro, è fondamentale per il nostro futuro. La stampa internazionale inoltre sta discutendo rispetto una dichiarazione del Ministro Gualtieri in cui si augura che il nuovo azionista di Borsa sia dell’Eurozona e che il governo può attivare il cosiddetto Golden Power. Senza dare interpretazioni a queste parole credo che il riferimento al golden power sia ridondante in quanto penso che i tre concorrenti conoscano la norma senza necessità di ripetizioni, in secondo luogo e relativamente all’eurozona è giusto far notare che i due soggetti con sede legale nella stessa sono però quotati e quindi scalabili da investitori globali e che al momento la maggioranza dei loro azionisti sia extra UE. Non mi sono piaciute le parole del Ministro perché danno l’idea di un governo lontano dal concetto di libero mercato e che limita le opportunità invece di crearle, mentre l’Italia ha bisogno di investimenti e lavoro.

Categories
Economy Finance, business, entrepreneurship politica

Banche: Lega, governo Conte nega ritardi su rimborsi a risparmiatori truffati

 

 

Roma, 10 set – “Incredibile mistificazione della realtà. Il governo Conte ha detto che non ci sono ritardi nei rimborsi ai risparmiatori truffati dalle banche. Questa la risposta alla nostra interrogazione presentata proprio per sollecitare l’esecutivo a procedere una buona volta con i ristori. La verità è un’altra: i soldi del Fondo indennizzo risparmiatori li ha messi la Lega quando era al governo; da quando gestiscono il Fir, i grillini non hanno rispettato le scadenze previste già dall’inizio di quest’anno; e i loro alleati del PD hanno messo appena 100 milioni nella precedente versione. Altro che semplificazioni nei rimborsi. Azzeccagarbugli. Risultato: nonostante i tanti proclami, migliaia di cittadini non hanno ancora visto un solo centesimo. La Lega continuerà in ogni caso a dare battaglia in Parlamento finché i risparmiatori non saranno indennizzati”.
Così i deputati della Lega in commissione Finanze: Massimo Bitonci, Gianluca Cantalamessa, Laura Cavandoli, Giulio Centemero, Silvia Covolo
Categories
Economy Finance, business, entrepreneurship politica Press Videos

“Headhunters? The government changes its mind”

 

Hello and happy Mother’s Day by Giulio Centemero on giuliocentemero.com.
Last week we learned from the press that the use of headhunters by the Ministry of Economy and Finance was eliminated. It seems very strange to me because during an oral question held on the 19th February minister Gualtieri confirmed his will to follow the directive of 16th March 2017 setting forth the use of headhunters to select the components of the boards of companies participated by the Ministry itself.
This unjustified change leave the choice of the subjects to appoint to the full discretion of the Minister. But, the Minister himself said, on the 19th February, that passing through professional headhunters would be a guarantee of respect of qualitative and attitudinal criteria, therefore a guarantee of transparency.
The case in hand, together with the one of Carmine America, old friend of the minister of Foreign Affairs and (it seems) without the needed criteria of independence and professional skills for the position, raise some questions.
Concerning all this situation I therefore decided to file another question to the Minister and hopefully we’ll get a clear and meaningful explanation.

Categories
Business Economy and International relations Finance, business, entrepreneurship

Centemero (Lega): Assemblee virtuali e dividendi. Consob ascolti le richieste delle società e trovi una soluzione.

“Ho scritto alla presidenza di Consob per segnalare le richieste che mi arrivano dai rappresentanti delle categorie. In questa situazione di emergenza è necessario trovare misure flessibili che possano agevolare le società, una di queste potrebbe essere quella di svolgere assemblee virtuali e non di prorogare il loro termine a tre mesi, come si legge da organi di stampa. Tale scadenza sarebbe fatale per alcune realtà” così Giulio Centemero, capogruppo commissione Finanze della Camera dei Deputati.
“È prevista la distribuzione di circa 25 miliardi di dividendi, di cui quasi la metà entro maggio. Di questi quasi metà (12 miliardi) sarebbe incassata entro giugno dai risparmiatori e dagli imprenditori che si confrontano con una crisi senza precedenti; un rinvio di qualche mese risulterebbe difficile da sostenere. Ci sarebbe inoltre un danno diretto anche per lo Stato, sia come forma di incasso diretto dei dividendi dalle controllate che come mancato gettito erariale dalla ritenuta del 26% sulle cifre da percepire, pari a oltre 3 miliardi.
Infine si lancerebbe un messaggio estremamente negativo agli investitori internazionali, che storicamente hanno apprezzato la capacità delle aziende quotate italiane di pagare puntualmente i dividendi.
Riteniamo pertanto che non mettere le società italiane in condizione di tenere le assemblee in forma virtuale al fine di garantire il pagamento puntuale dei dividendi agli azionisti sarebbe estremamente lesivo per la solidità finanziaria del paese” Conclude Centemero

Categories
Finance, business, entrepreneurship

Centemero (Lega): con short ban prevalso buon senso

“Proprio lunedì avevo avanzato la proposta di uno ‘short ban’, ovvero il divieto di vendite allo scoperto e di program trading (il trading speculativo fatto con gli algoritmi), per evitare una impennata della volatilità e speculazioni finanziarie in piena crisi Coronavirus. Consob ieri si è pronunciata in tal senso, sposando quanto avevo richiesto alle autorità competenti mezzo stampa. Infatti, con delibera n. 21301 del 12 marzo 2020, Consob ha deciso di vietare temporaneamente le vendite allo scoperto su 85 titoli azionari italiani Il divieto è stato adottato in applicazione dell’articolo 23 del regolamento (UE) n. 236/2012 in materia di ‘Short Selling’, tenuto conto della variazione di prezzo registrata dai titoli nella giornata del 12 marzo 2020 (superiore alle soglie previste dal citato regolamento)’ ‘Siamo stati i primi come lega ad avanzare questa proposta, che poteva essere l’ unica soluzione di buon senso da applicare in questo momento e per mettere in sicurezza il nostro mercato. Piccoli passi che servono per mettere in sicurezza i risparmi e gli investimenti degli italiani, nell’attesa che la situazione che stiamo attraversando, con dignità e coraggio, possa concludersi quanto prima”. Così il deputato Giulio Centemero, capogruppo della Lega in Commissione Finanze.

SEDE CONSOB TARGA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA’E LA BORSA