Autostrada digitale e PA? L’Italia ha bisogno di un progetto credibile

1

 

 

Buongiorno a tutti da giulio Centemero su giuliocentemero.com.
Ieri Milano Finanza ha pubblicato una lettera di Salvini in cui il segretario parla di telecomunicazioni sottolineando come a causa della gestione consociativa di questo governo ancora non abbiamo quell’autostrada digitale che tanto sarebbe servita durante il lockdown a tenere il passo con il resto del mondo. Secondo uno studio del Politecnico di Milano il costo per esempio di non aver digitalizzato la PA ammonta a circa 25 miliardi all’anno. Per realizzare la rete unica e accelerare sulla banda larga abbiamo bisogno del modello Genova ed è necessario delegare alle regioni l’operatività nonché aprire un dialogo con le imprese. Per quanto concerne il settore scuola, come lega a dicembre dell’anno scorso liberammo risorse per un miliardo e mezzo ma con l’attuale maggioranza l’anno scolastico è per lo più iniziato con connessioni internet lente. Abbiamo bisogno di un progetto credibile a al tempo stesso di evitare tentazioni monopolistiche e ostacoli al mercato libero e alla concorrenza. Sono necessarie idee chiare ma se i ministri dell’Economia, dello Sviluppo Economico e dell’Innovazione parlano lingue diverse, la fotografia dell’Italia rimarrà quella rappresentata nell’indice europeo DESI, dove siamo ultimi insieme a Grecia, Romania e Bulgaria. Grazie per essere stati con me e alla prossima settimana sempre su giuliocentemero.com.

Related Posts

Leave a Reply

My New Stories